UN VIAGGIO IN UNA LONDRA GOTICA: TABOO

Londra, 1814. Ricompare nella grigia città il misterioso James Keziah Delaney (Tom Hardy) subito dopo la morte del padre, ritornando dall'Africa. Per tuttti, a partire dalla sorellastra (interpretata dall'affascinante Oona Chaplin, dalla bellezza enigmatica), è come se fosse riapparso un fantasma.

Da anni non si avevano sue notizie certe e per di più è sospettato di praticare stregonerie, di soffrire della stessa instabilità mentale del padre, che possedeva una compagnia commerciale.

Una compagnia che per quanto scalcinata e ormai male in arnese si ritrova tra i possedimenti una strategica baia in Canada che fa gola alla potentissima Compagnia delle Indie...

Abbastanza per far sì che il misterioso Delaney inizi a porsi seriamente il dubbio che il padre sia stato ucciso.

Se cercavate una serie se vi portasse nella Londra  più gotica di sempre, Taboo fa per voi. In Italia la prima stagione va in onda su Sky Atlantic HD ed è disponibile anche su Sky on demand.

In Gran Bretagna, dove è trasmessa dalla Bbc, intanto hanno già confermato altre due stagioni. Tom Hardy (magari ve lo ricordate nella parte del villain in The Revenant o dello psicopatico Bane in IL CAVALIERE OSCURO - IL RITORNO ) interpreta il misterioso James Keziah Delaney.

Al di là della trama, particolare e coinvolgente, il meglio della serie sono le ambientazioni, la ricostruzione di una Londra febbrile, fumigante e tisica. E poi la fotografia che trasforma ogni interno in un quadro fatto di luci ed ombre.

I potenti burocrati della Compagnia, poi, sembrano essere l'incarnazione del male economico (quelle multinazionali odierne capaci di competere anche con i Governi) sognata da qualunque complottista...

Ecco, sino a che il «complotto globale» è un gioco e serve a fare buona televisione ci può anche piacere

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...